Donne e moda tra Bisanzio e Venezia

Imperatrice Eudocia

Imperatrice Eudocia
(autore Antoine Helbert)

La Bella Nani

La Bella Nani

 

Venezia è figlia di Bisanzio e ne fu la sua diretta emanazione politica in Occidente, almeno per i primi secoli dell’alto medioevo. La contaminazione sociale fu altrettanto importante, tanto da imporre usi e costumi alla nascente comunità lagunare. La moda bizantina si diffuse velocemente a Venezia e ne fu volano per un lungo periodo. Questa nostra proposta vuole esaminare l’evoluzione della moda tra Bisanzio e Venezia dalla seconda metà del sesto secolo, fino alla caduta della Repubblica. La prima parte (tenuta da Nicola Bergamo) sarà incentrata sulla parte dei Romani d’Oriente dove l’influenza romana si fonde con quella persiana, per poi contaminarsi con altre etnie (cazara, araba, etc). La seconda (tenuta da Alessandro Marzo Magno), invece, verterà sulla parte più veneziana focalizzandosi sul campo dei tessuti, specie sul colore rosso. I veneziani apprendono a Bisanzio i segreti del porpora e i panni lana scarlatti di Venezia diventeranno ricercatissimi, oggetto di dono fra i sovrani.

Nicola Bergamo, Alessandro Marzo Magno